Ultima modifica: 17 maggio 2018

CHINESE BRIDGE: ANCORA UNA VOLTA RAPPRESENTEREMO L’ITALIA IN CINA CLASSIFICATI AL PRIMO E AL SECONDO POSTO, VINCITORI DI DIVERSI PREMI

Il 14 maggio si è svolta a Pisa l’undicesima edizione del Chinese Bridge che ha come protagonisti studenti di scuola superiore d’Italia e San Marino. L’evento, promosso da Hanban, è stato organizzato dall’Ambasciata Cinese in collaborazione con l’Istituto Confucio di Pisa, insieme a tutti gli Istituti Confucio d’Italia e Radio China International. Hanno preso parte alla competizione 36 studenti provenienti da 18 scuole provenienti italiane.

Il Convitto Nazionale di Roma è stato rappresentato da una delegazione composta da 4 docenti, 4 alunni partecipanti e 4 alunni invitati come spettatori ad assistere alla competizione.

La giuria era composta da 8 membri, 5 direttori di Istituti Confucio e 3 docenti Italiani di cinese. Vari organi di informazione cinesi hanno seguito la manifestazione.

 

La giornata di gara ha visto i partecipanti impegnati in ben 4 fasi di competizione: un esame scritto sulla cultura cinese, un discorso di presentazione, una domanda per rispondere alla quale i concorrenti hanno avuto un tempo di preparazione di un minuto e un’ultima fase eliminatoria in cui gli studenti hanno risposto individualmente a una domanda selezionata dalla giuria al momento.

I nostri studenti hanno affrontato ogni fase della gara con il massimo impegno e sono riusciti a conquistare ben 8 premi su un totale di 13. Il premio più prestigioso, la medaglia d’oro a squadre, è stato vinto da Nicholas Kovacich e Mario Lomonaco. Il secondo premio, la medaglia d’argento, la squadra composta da Jacopo Germolè e Giovanni Stoppoloni. I premi individuali per i punteggi più alti conseguiti in ogni fase della competizione sono andati a Mario Lomonaco con la medaglia d’oro, Nicholas Kovacich e Giovanni Stoppoloni con la medaglia d’argento e Jacopo Germolè con la medaglia di bronzo. Jacopo e Giovanni hanno anche vinto due premi speciali, rispettivamente premio per la miglior esibizione artistica e premio per le migliori competenze linguistico-culturali.

I vincitori Nicholas Kovacich e Mario Lomonaco parteciperanno ad ottobre alla competizione mondiale 2018 e rappresenteranno, come avviene da tre anni, non solo l’Aula Confucio del Convitto nazionale di Roma, ma l’Italia in Cina.

E’ lecito esprimere la propria soddisfazione per i risultati conseguiti e apprezzamento per l’impegno degli studenti e delle docenti di lingua cinese che, come sempre, hanno preparato con grande dedizione e professionalità i nostri ragazzi. Un grazie, da parte di tutti, ai docenti cinesi e, in particolare, alla prof.ssa Chen Chen.